Saviano e i ragazzi…dissidenti!

Arriva Saviano a Tempo di Libri – fiera dell’editoria italiana.
L’incontro è all’insegna della lettera D di Dissidente.

Saviano è rapato a zero, e fin qui niente di nuovo.
Indossa stivali neri, stile anfibi.

(Non sono anfibi bada!
Eppure, mi ci fanno pensare.)

Jeans.
Camicetta.
Giacca blu.
Un grosso anello d’oro al terzo dito.

(Anche il terzo dito evoca qualcosa…
ma non si dice cosa!)

Saviano parla bene.
Si capisce.
Anche perché gesticola.
Come fanno spesso i napuletani,
che parlando disegnano arabeschi aumm aumm.

E poi gesticolare ci appartiene,
ci fa capire meglio tutto.

Inoltre lui, dice cose sacrosante tipo:

“La vera dissidenza è tutta nei vostri occhi, nei libri che scegliete di leggere.”

“L’unico modo per salvare la dissidenza è diventare dissidenti.”

“Oggi come si fa a fermare la voce di un dissidente? Infamandola, isolandola…e solo infine, arrestandola”

Siamo tutti d’accordo credo(?).
Son frasi su cui potremmo fondare un nuovo statuto, uno nuovo Stato, una nuova religione!
Se facessero Saviano terzo Papa, sarebbe mica male!

Tutto perfetto sul serio, non sto scherzando.
O per meglio dire, certo che sto scherzando, ma sto anche, contemporaneamente, dicendo il vero. Perché le sue frasi sono meravigliose, e il suo discorso pure, beato…

Se non fosse per una frase buttata lì a un certo punto.

Una
Frase
Sconcertante…

Mentre stiamo tutti twittanto e whatzappando e facebookando e instaggrammando…Saviano dice rivolto ai ragazzi delle scuole:

“Se smettete per un attimo di whatzappare e mi date attenzione, allora io divento pericoloso. Se mi ascoltate, divento pericoloso, perché ciò che rende pericoloso il dissidente, è la persona che lo ascolta.”

Il potere seduttivo di Saviano è così alto, che nel momento in cui dice:

“Se smettete per un attimo di whatzappare e mi date attenzione…”

Noi tutti che fino ad un istate prima stavamo digitando a capo chino, ci fermiamo, spalanchiamo occhi e bocca, e riemergiamo…timidamente.

Io non so se i ragazzi delle scuole, da cui sono circondata pur sentendomi addosso 125.000 anni, abbiano cominciato solo ora ad ascoltare Saviano, o se lo stessero già ascoltando seppur chattando, o se smetteranno di ascoltarlo 30 secondi dopo l’annuncio.

Qualcuno farà così, qualcuno cosà.

Quel che so è che l’unica persona che farà delle domande ai ragazzi delle scuole sarò io una volta finito tutto, come in effetti è stato.

I ragazzi delle scuole
erano così poco abituati a qualcuno pronto a fargli domande, che manco sapevano rispondere. Erano poco pratici.

Capito?

Quando ero giovane, 125.000 anni fa, ci accusavano di non saper fare domande, poi a chi le domande le faceva hanno cominciato a non dare risposte, ed ora, ma chissà da quanto, non si chiede manco nell’altro senso, in direzione contraria…? Saviano, ai ragazzi delle scuole non ha fatto manco una domanda per finta. Almeno non in questa circostanza. Con un’ora a disposizione che vuoi fare? C’è fretta in giro, perché bisogna comprare il libro, e mettersi in fila per la firma e il saluto. Così sono organizzate le fiere dell’editoria. Anche gli editori poveracci, dovranno pur campare in qualche modo.

E di Dissidenza…poco si campa.

Ci sarebbero infinite cose da dire in merito, ma non ha senso farlo, chiusa come sono in una stanza, davanti al solito vecchio computer. Che al computer poveretto, bastano due mesi ad invecchiare…e a noialtri invece? Quanto ci vuole? I ragazzi delle scuole sono giovani. Almeno io credo lo siano, più di me e del mio vecchio computer per lo meno.

Giovani,
che vorrà mai dire…?
Vale la pena di chiedere.

Se quel che ha detto Saviano è vero, se un modo per salvare la dissidenza è diventare dissidenti, se il dissidente diventa pericoloso quando qualcuno lo ascolta…bisognerà pur ascoltare anche i ragazzi delle scuole.
In questo giro e rigiro di parole e concetti che non fanno altro che mordersi, sarebbe bello che le fiere dell’editoria, diventassero fiere dell’ascolto, fucina di dissidenti giovani e forti.

Ma veramente giovani, e veramente forti, anche a 125.000 anni.

Irene Serini @Caleidoscopic1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...